Contastorie live

2 comments



Clicca l’immagine sopra per scaricare in Pdf l’articolo de “Il Tirreno”. Clicca le foto sotto per ingrandirle.

Inaugurazione emozionante. L’allestimento di Franco e Cinzia, un capolavoro. E tutto sommato ho capito la grande grande fatica che ho fatto a pensare e realizzare la mostra. Ripercorrere gli ultimi 10 anni delle nostre robe, rileggere le notizie, selezionare 200 vignette (e un po’ di più), che rappresentano prima me stesso, poi forse gli stracazzi di molti. Fino alle frustrazioni, ma lucide, attuali. Insomma da ridere, da piangere, da incazzarsi parecchio. Particolarità (ma per me mica tanto) Berlusconi c’è, ma poco poco, l’indispensabile, purtroppo. Il resto c’è tanto tanto. Un orgoglio. La mostra è fino al 24 giugno. il Museo è aperto il venerdì, sabato e domenica dalle 15.30 alle 19.30 (ma se vi trovate la mattina, fate sapere che i responsabili vengono ad aprire). Infine il catalogo, fantastico tomo tutto colorato di 222 paginone: lì ora costa solo 10 euro. ‘Pprofittatene, e sennò sarà, diventerà libro (magari aggiornato, ma più costoso).

Written by Mauro Biani

aprile 2nd, 2012 at 2:33 am

2 Responses to 'Contastorie live'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'Contastorie live'.

  1. C’ero anche io e sono stata davvero felice di esserci. Grazie per l’occasione. La mostra è davvero bella ed è stato un momento di importante riflessione. Vedere tutto quel lavoro insieme mi ha dato un senso di forte appartenenza e di un legame tra la propria vita ed il resto del mondo. Sperimentare gioia, dolore, rabbia, ingiustizia e sorrisi così personali e così comuni. Ripensare alla “fatica” e alla gioia del proprio essere figlia, madre, moglie, sorella 🙂 , amica, donna, lavoratrice,cittadina del mondo.. Grazie dunque. Per queste 24 ore di strana “solitudine”.
    A voce nn sono brava, ma vi voglio molto bene ed è stato bello stare “quasi”tutti insieme per un po…tutti tutti sarebbe stato splendido.
    E grazie soprattutto per avermi dato la possibilità di riscoprire una sana, abbondante e buona mangiata e bevuta senza figli!!!! E una buona dormita sola soletta con la mia mamma. Ed il senso del viaggio,del partire,della strada…
    Ringrazio Dio per avermi donato tutti voi e per quello che sono diventata,con le mie cadute (dato il periodo da via crucis…) e stupide trasgressioni e sensi di colpa. Va bene così.
    Baci,M.

    Maria Biani

    2 Apr 12 at 10:41

  2. grazie a te Marì 🙂

    Mauro Biani

    2 Apr 12 at 11:29

Leave a Reply

*