Corresponsabilità, condivisione, politica.

leave a comment


Non sopporto più quelli (ormai quasi tutti) che sparlano genericamente dei “politici”: i politici rubano, i politici non lavorano, i politici sono privilegiati … dimenticando che “politico” è qualsiasi cittadino che invece di stare a lamentarsi si assume la responsabilità di partecipare alla gestione della cosa pubblica, si candida, viene votato, ed entra in un’assemblea rappresentativa. Poi, certo, c’è chi svolge il ruolo per interessi meschini personali, e chi lo svolge con passione e competenza nell’interesse di tutti. Ma questo avviene in ogni categoria sociale. Dare addossso ai “politici” senza distinguere fra gli onesti e i disonesti fa solo l’interesse di chi vuole buttare all’aria la rappresentanza popolare e transitare dalla democrazia alla tecnocrazia, con populismo e demagogia. I sondaggi elettorali di questi giorni parlano chiaro. Bisogna reagire, impegnandosi seriamente in politica con rigore e competenza, sollecitando i giovani alla passione per il comandamento “ama il prossimo tuo”… essere “politici” significa questo.” (Mao Valpiana). E segnalo questo pezzo di Don Luigi Ciotti introduzione del libro del Gruppo Abele “la speranza non è in vendita”.

Written by Mauro Biani

aprile 17th, 2012 at 8:18 pm

Leave a Reply

*