Elogio di “C’era una volta” e dello zapping con Panariello.

20 comments

 

 

 

 

 

 

Vorrei abbracciare il 5,46 % dei telespettatori di martedì.

Il 6 gennaio tra l’orgia di miliardi di Rai Uno con l’audience soldi-donnone-risatonze-pigliatutto di “Torno sabato…e tre” (media share: 40.09 %), i film-non-disturbiamo-il-manovratore: “Mr Bean(share: 7.65 %)su Rai Due e i riscaldati Mediaset “Codice Mercury” (media share: 15,26 %) su Canale 5, “Babe va in città” (media share: 6,48 %) su Italia 1 e il tristo “Texas ranger” di Rete 4 (share: 9,43 %), e la fuoriconcorso La 7 con il pur bello “Segreti e bugie(share: 2,59 %)di Mike Leigh, più di 5 persone su 100 guardavano C’era una volta su Rai Tre. Programmazione chiaramente fuori dal coro da sembrare quasi provocatoria da parte della terza rete, che per l’occasione poneva il bellissimo programma di Silvestro Montanaro in prima serata con lo speciale: Appunti africani .
In realtà, oltre la bellezza e l’importanza dell’Inchiesta ( proprio con la i maiuscola) di C’era una volta , l’interessante esperimento fai da te della serata era fare zapping tra Rai Uno e Rai Tre, come in un blob “live” , potendo cogliere appieno tutta la schizofrenia vergognosa del nostro mondo.

Written by Mauro Biani

9 Gennaio, 2004 at 1:00 am

Posted in Uncategorized

20 Responses to 'Elogio di “C’era una volta” e dello zapping con Panariello.'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'Elogio di “C’era una volta” e dello zapping con Panariello.'.

  1. Ciao facevo zapsplinder.. ho letto solo oggi
    il tuo post sulla tua proposta di fare qualcosa
    di nuovo.. insieme.. Ma dove lo troviamo il tempo?
    In questo periodo stò pure lavorando sul serio..
    Rimandiamolo più avanti.. intanto lo studiamo bene..
    Ci sentiamo 🙂

    MausMaus

    9 Gen 04 at 01:25

  2. Odio le lotterie, la droga dei “poveri”! Chissà perchè sono convinta che siano tutte una truffa? ^__^
    Purtroppo però mi sono persa lo speciale, non ho visto la tv quella sera.

    Ironika

    9 Gen 04 at 03:02

  3. Grazie per la visita e complimenti per il blog. Tornerò a trovarti! Arribloggarci. :-))))))) don Paolo

    utente anonimo

    9 Gen 04 at 09:16

  4. Avrei visto volentieri Appunti africani e devo dire che avere una parabola, il più delle volte mi tiene lontano da alcuni spettacoli consumustici, proprinati dalla televisione. ciao*

    Pattinando

    9 Gen 04 at 12:15

  5. purtroppo ero affetta da influenza e odiavo tutto ciò che faceva rumore in quel momento e la televisione è un reportage di rumore e cazzate uff uff buon anno e baci

    peperita

    9 Gen 04 at 15:57

  6. C’era una volta è un programma bellissimo quanto crudo. Qualcosa che ricorda a tutti cos’è il giornalismo.Peccato che sembri un’isola in mezzo ad un mare di schifezza televisiva.Un isola di un arcipelago dove si trovano anche “report”,”l’elmo di scipio”( che chiuderanno sicuramente) e altre cose di quei “comunisti” di rai3.
    ciao !

    Sioux

    9 Gen 04 at 17:18

  7. calma… dati televideo?

  8. nella fondina adesso si tiene anche il telecomando (o lascio spenta la scatola magica)

    quellachenonsei

    9 Gen 04 at 21:17

  9. Sono completamente d’accordo con la tua analisi….ma siamo un paese di mediocri…Un abbraccio

    ovidio

    9 Gen 04 at 22:59

  10. ciao mauro, sempre attento. dalla tv, ormai, accetto solo film di qualità. per il resto:spenta

    mapifen

    9 Gen 04 at 23:56

  11. Forse sono io che, con gli anni, sono diventato più stronzo. Ma ho notato, negli ultimi 18 mesi, un abbassamento di qualità memorabile, in tivvù. Sbaglio o sono davvero più stronzo?

    giusec

    10 Gen 04 at 00:20

  12. Io faccio zapping sempre, ad eccezione dei bei films!Ho visto lo show del sabato sera per verificare il mio unico biglietto della lotteria… non sbatto mai la porta in faccia alla fortuna e, chissà magari se vincevo potevo anche sperare di dare una mano in più ai protagonisti di quello speciale su raitre.
    Ma sono una sognatrice….
    M.

    marina_mancini

    10 Gen 04 at 00:21

  13. bello c’era una volta, lo guardo sempre!però a volte mi danno fastidio quei primi piani su facce disperate, quasi a smuovere lo spirito terzomondista del telespettatore…questo non l’accetto!

    pachamama

    10 Gen 04 at 01:32

  14. E pensare che io ero a letto a dormire.Ed avevo pure un biglietto della lotteria!Non ho mai guardato il programma di panariello,pensa che ancora devo controllare se ho vinto.
    In quanto alla tv di oggi posso spesso scegliere solo tra il minor male.
    In questi casi,sempre meglio un buon libro o un’uscita tra amici.
    Bye,Arwen

    Arwen26

    10 Gen 04 at 12:15

  15. cAt in ogni caso avrebbe piazzato il dvd di pulp fiction o le iene.buon anno anche a te

    robyroby

    10 Gen 04 at 16:56

  16. dovere MB, dovere! mi raccomando lavala a mano, lascia un po’ di arancione all’inizio! flyfra

    utente anonimo

    10 Gen 04 at 21:38

  17. Ci vuole l’intrattenimento, ci vogliono i film ci vuole tutto. Ma le uniche trasmissioni che varrebbe la pena guardare le mandano in genere ad orari assurdi, e così esiste ancora gente convinta che nei paesi poveri il problema è che fanno troppi figli.

    utente anonimo

    11 Gen 04 at 01:10

  18. Colpito. E affondato.

    quanderopiccolo

    11 Gen 04 at 14:11

  19. […] La Rai costringe il giornalista Silvestro Montanaro ad andar via e chiude C’era una volta. Per oltre 10 anni i documentari ed i reportages di C’era una volta hanno dato voce agli ultimi del mondo e coscienza a tutti noi. E’ on line una petizione per chiedere alla Rai di ripensarci. Chiediamo che la Rai ritorni sulle sue decisioni, mantenga viva C’era una volta ed anzi la fornisca di mezzi e risorse perché possa meglio svolgere la sua importante funzione. Chiediamo alla Rai di onorare il contratto di servizio pubblico, la sua missione di pubblica utilità facendo dell’informazione critica e globale, di qualità, parte rilevante della sua offerta televisiva. Firmate. P.s. la stima e l’affetto per “C’era una volta” viene da lontano, era il 2004. […]

  20. […] La Rai costringe il giornalista Silvestro Montanaro ad andar via e chiude C’era una volta. Per oltre 10 anni i documentari ed i reportages di C’era una volta hanno dato voce agli ultimi del mondo e coscienza a tutti noi.E’ on line una petizione per chiedere alla Rai di ripensarci. Chiediamo che la Rai ritorni sulle sue decisioni, mantenga viva C’era una volta ed anzi la fornisca di mezzi e risorse perché possa meglio svolgere la sua importante funzione. Chiediamo alla Rai di onorare il contratto di servizio pubblico, la sua missione di pubblica utilità facendo dell’informazione critica e globale, di qualità, parte rilevante della sua offerta televisiva. Firmate.P.s. la stima e l’affetto per “C’era una volta” viene da lontano, era il 2004. […]

Leave a Reply

*