Archive for the ‘pater familias’ tag

E’ facile se ci pensi

leave a comment

Written by Mauro Biani

Giugno 12th, 2012 at 1:34 pm

La paura, i mostri.

leave a comment

O.t. oggi su l’Unità la vignetta Brescia 1974.

Written by Mauro Biani

Aprile 16th, 2012 at 1:32 pm

Speranza

leave a comment

 


A Pietro ed Emma, ma anche a Tommaso, Elisabetta, Caterina, Davide, Amed, Sara, etc etc etc. Fateci il culo.

Written by Mauro Biani

Gennaio 12th, 2012 at 12:00 am

Dialogo sulla paternità

leave a comment

Written by Mauro Biani

Dicembre 21st, 2011 at 3:31 pm

Si chiamava Mosè, già e come sennò?

leave a comment

10 anni e l’attaversamento del nostro mar rosso. 10 anni, praticamente accompagnati nel nostro presente. Mosè, da cucciolo a cagnone, “il cagnone più bonaccione e spaurito che abbia conosciuto, abbaiava per difendersi dal mondo” come lo ha definito un nostro grande amico. Le nascite dei nostri 2 bimbi, accolti con festose annusate e scodinzolii discreti. Discreto come era lui, un cagnone filosofo. E ieri mattina Mosè ci ha salutato, silenzioso e discreto senza fronzoli, da un momento all’altro. E lo abbiamo pianto assieme.
Alvise S., da par suo, ha voluto unirsi al ricordo e con grande piacere pubblico qui sotto il suo pezzo (che oggi sarà insieme alla vignetta su Liberazione edizione freepress).
Oggi sono incazzato perché è morto il cane di Mauro Biani. Ci ho messo più di un anno per rassicurare Mosè e fargli una carezza in testa senza scatenare le fughe precipitose dei primi tempi. E ora tutto questo allenamento gettato alle ortiche mi manda in bestia. Un cane è come un ideale : non sai mai dove ti porta, ma intanto lo segui, anche controvento, ti ci fai trasportare e dà forma alla tua vita senza che tu ne ne accorga. So bene il dolore che si prova in questi casi : nessuno mi aveva avvertito che quel maledetto criceto andava in letargo, e così lo abbiamo seppellito in giardino, non prima di avergli somministrato delle gocce per il cuore che usava mia zia. Ma che ce ne frega di Mauro Biani, del suo cane e del mio criceto? Cari miei, di questi tempi i mass-media fanno un pò quel cazzo che gli pare. O volete forse paragonare il nostro piccolo necrologio con lo stupro del servizio pubblico che si consuma sui divani di «porta a porta» ? E poi da quando Alfano ci ha dato via libera, sai che gusto a dire che il Papa non ha mai capito una mazza di animali e che probabilmente in Paradiso i cani come Mosè sono più graditi dei faccendieri dello Ior ? E allora lasciateci consumare in pace il nostro dolore, e ringraziate che siamo buoni e non usiamo privatamente il nostro potere mediatico per fondare un partito che manda a puttane l’Italia nell’interesse della P2. Al massimo lo usiamo pubblicamente per non far affondare un partito mandato a puttane assieme all’Alitalia da chi fa gli interessi della P2. E di passaggio vi parliamo anche di Mosè”.

Written by Mauro Biani

Settembre 22nd, 2008 at 1:59 am

A Natale si può fare di meno, da’ retta.

15 comments

Tre cartoline per voi da ingrandire (cliccandoci su) e, se volete, inviare a chi volete. Invece io, il più bel dono che ho ricevuto? Facile: impacchettare doni per i figli e scrivergli una lettera da babbonatale, che peraltro Tommaso sa ormai leggere… eppoi Babbo Natale fu oltremodo generoso e mi portò un tris di regali che ho il piacere di condividere con voi. Il primo: qualche giorno fa mi arriva un pacco da Pinone Scaccia con 2 magliette fatte nelle Filippine con un mio disegno per P. Giancarlone Bossi, ricordate? E con il libro in cui Giancarlone ricorda la sua esperienza di rapito. Grazie Pinone (che ora è in Afghanistan) e buon Natale davvero di cuore! Il secondo, altrettanto inaspettato e bello, è sapere che ora è in corso in Puglia la mostra, divenuta itinerante, con (tra gli altri) mie vignette, iniziativa nata per chiedere più informazione sul Darfur. E infine il terzo. Il ricordo di Danilo Dolci, una delle più significative personalità in campo di nonviolenza ed esperienza maieutica. Il 30 dicembre ricorre il decimo anniversario della sua scomparsa. Grazie a Peacelink e a Daniele Novara. Buon Natale di pace, io vi abbraccio tutti cari passanti e ripassanti. E sempre viva la satira, perché: “la serietà è l’origine dell’allegria; la fermezza, l’origine del movimento. (Lao Tse)”. Tiè.

Written by Mauro Biani

Dicembre 25th, 2007 at 4:14 am

Intervallo. Tarzan, le scimmie e gli scimmioni

8 comments

Mentre babbo Mauro svignetta  per i prossimi Paparazzin ed Emme (come al solito de ‘sti giorni di mezza settimana), ci pensa Tommaso a rimpinguare il blog. Ecco perciò, per tutti i gentili passanti e ripassanti, la vera storia di Tarzan, un migrante, financo clandestino, accolto dalle scimmie. Una parabola-lezione per un branco di scimmioni poco accoglienti di Treviso, dove c’è uno che anela persino rappresaglie naziste per migranti. Aridatece Tarzan.

Written by Mauro Biani

Dicembre 6th, 2007 at 1:58 am

11 settembre. E’ proprio questo il giorno

5 comments

Poi, visto che qua ormai Michele Serra è di casa (…), ricordo una sua “canzone politica”:
Old Economy  Economia globale. – Un bambino orientale – con il sangue e lo spago – cuce scarpe da footing. Se le compra a Chicago – un esperto di rating – consulente a Milano – di un mafioso birmano – che rivende fucili – sul mercato swahili – a uno zio di Mobutu – un po’ tutsi un po’ hutu. – Non è dunque immorale – il lavoro bestiale – di quel bimbo che cuce: – ogni scarpa produce un rimbalzo speciale – sul mercato mondiale. (M. Serra, Canzoni politiche, Feltrinelli 2000)

Written by Mauro Biani

Settembre 11th, 2007 at 3:50 am

L’Elba del vicino è sempre…

leave a comment


Essì che non puoi stare fuori una settimana che succedono un sacco di cose. A tra un po’ per  racconti sull’Elba e su altre cose che succedono nel mondo. Baci.
Aggiornamento, del 3 agosto: come promesso ecco alcune vignette sulla "mia isola d’Elba", località Capoliveri. E alcune considerazioni per punti. 1. Ci avevano detto: la casa è a 200 metri dal mare2. Attenzione alle Zanzare Tigre, venite organizzati di zampironi vari. 3. A forza di parlarne vedevamo Napoleone in ogni dove.
4. I vigili urbani sono inflessibili come mai visti. Consiglio vivamente di parcheggiare nei luoghi deputati. 5. Incredibile curiosità: Pietro, il piccolo di 6 mesi, è stato malatino, bollicine e febbre per una malattia virale. Cercavamo un pediatra. Nel pomeriggio dai flutti (davvero) del mare sotto casa un’apparizione: la sua pediatra (!) che era in vacanza proprio lì (!). Quando l’ho vista la prima battuta che mi è uscita è stata: "Poi parlano male del Servizio Sanitario Nazionale"… Incredibile davvero.  6. L’Elba costa poco (la Coop di Capoliveri è favolosa, la qualità ottima e i costi sono come a casa se non meno). 7. Poi dice che il blog e le chat sono virtuali e non reali: un grande ringraziamento ad Animasalva e alla sua amica Simona, loro sanno perchè.

Written by Mauro Biani

Luglio 27th, 2007 at 12:58 pm

Posted in Senza categoria

Tagged with ,

L’Uomo Magno, Battiman etc.

8 comments

Ci consta precisare agli amici passanti e ripassanti, che qua non si batte la fiacca. Il blog ne risente un po’, ma molto del lavoro vignarolo è concentrato ultimamente per il cartaceo. Come "Paparazzin" n° 4 di domani con Liberazione. Numero imperdibile, con apertura sul Gay Pride e, tra l’altro, con un omaggio di Marco Scalia ad Andrea Pazienza che ci lasciò proprio il 16 giugno del 1988. E invece il biglietto d’invito quassù è per gli amichetti di asilo del prode Tommaso. Qui la figliolanza maggiore compie 5 anni. Ah, come passa il tempo.

Written by Mauro Biani

Giugno 15th, 2007 at 1:24 pm