Archive for the ‘medici senza frontiere’ tag

Nessuno

leave a comment

In Libia. Oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

settembre 8th, 2017 at 2:01 pm

Fascismo in difficoltà

leave a comment

Oggi, per il manifesto.

Written by Mauro Biani

agosto 13th, 2017 at 12:14 am

Protocolli

leave a comment

Vergogniamoci per loro, diceva un vecchio adagio di Cuore. Per chi fa finta di non capire msf, per chi anni fa si commuoveva e ora è legalista col culo degli altri, vergogniamoci per loro. Viva chi ragiona ancora come msf. Grazie.
Oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

agosto 3rd, 2017 at 12:01 am

La qualità umana

leave a comment

2 agosto 1980. E poi c’è Medici senza frontiere.
La vignetta di oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

agosto 2nd, 2017 at 12:02 am

Idiosincrasie

leave a comment

guerra-ospedali-bombe-deboli-il-manifesto

Siria, Siria, Pakistan.
La vignetta oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

agosto 10th, 2016 at 12:01 am

Segnali

leave a comment

afghanistan-bombe-msf-il-manifesto

Intanto in Afghanistan la Nato bombarda ospedale di Medici senza Frontiere.
La vignetta di oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

ottobre 4th, 2015 at 12:01 am

Lager

leave a comment


B e lager che furono. B e lager che è. La vignetta oggi su Liberazione.

Written by Mauro Biani

febbraio 4th, 2010 at 12:01 am

Fugaci apparizioni

leave a comment


Naturalmente qui si gioisce con Medici senza Frontiere per la conclusione del rapimento.

Written by Mauro Biani

marzo 15th, 2009 at 12:29 am

Proprietà Transitiva

leave a comment


La notizia. Qui l’appello di Medici senza Frontiere.
La vignetta è uscita oggi su Liberazione.

O.t. Da Vespa, in un afflato di rivoluzionaria informazione di servizio, stanno parlando del personaggio ritenuto oggigiorno come il maggiore imbonitore televisivo e che, a detta del giornalista de Il Giornale presente in studio, negli anni è così diventato familiare da essere considerato, sebbene un truffatore, simpaticamente degno di fiducia. Peraltro Sgarbi, ragionevolmente fuori dal coro, evidenzia la coglioneria e la corresponsabilità di un certo popolo credulone: “sarebbe come credere a Topolino!”. Giustissimo.
Però mi domandavo: perchè fanno vedere in continuazione immagini di Wanna Marchi?

Written by Mauro Biani

marzo 12th, 2009 at 2:44 am