Archive for the ‘charlie hebdo’ tag

Je suis, qualche cosa

leave a comment

 

Ieri 5 anni dalla strage nella redazione di Charlie Hebdo.
Oggi su Repubblica.

Written by Mauro Biani

8 Gennaio, 2020 at 6:08 pm

E abbasta

leave a comment

terremoto-vignetta-charlie-il-manifesto

Charlie e polemiche. Per me è cinismo sprecato in un luogo comune.
La vignetta oggi per il manifesto.
P.s. vignetta citata da Daniele Luttazzi parlando della vignetta di CH.

Written by Mauro Biani

3 Settembre, 2016 at 12:01 am

Je suis strage

leave a comment

stragi-armi-charlie-etc1-il-manifesto

Un anno da Charlie. La vignetta di oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

7 Gennaio, 2016 at 12:17 am

Panico

leave a comment

renzi-tsipras-il-manifesto

Ieri giuramento del Presidente della Repubblica. Nel pomeriggio Tsipras ha incontrato Renzi.
La vignetta di oggi per il manifesto.
O.t. Topolino cambia la prossima cover: da “Je suis Charlie” a “Pippo reporter”. La vignetta su Polisblog.

Written by Mauro Biani

4 Febbraio, 2015 at 12:01 am

Boh

leave a comment

male-bene-persona

Appunto.

Written by Mauro Biani

19 Gennaio, 2015 at 7:45 pm

I cazzi vostri

one comment

salvini-vanessa-greta-il-manifesto

Vergognamoci per loro, diceva una vecchia rubrica del vecchio Cuore.
Mah io manco farei lo sforzo, solo una vignetta, quella di oggi, per il manifesto.

Written by Mauro Biani

17 Gennaio, 2015 at 12:17 am

Paletti

leave a comment

limiti-non-satira-povero-il-manifesto

La vignetta di oggi per il manifesto.
p.s. molto bella la nuova prima di Charlie.

Written by Mauro Biani

13 Gennaio, 2015 at 12:52 am

Volti

leave a comment

charlie-marcia

Ecco.

Written by Mauro Biani

12 Gennaio, 2015 at 11:35 pm

Stare insieme

leave a comment

bandiera-mondo-stare-insieme-il-manifestoLa vignetta di oggi per il manifesto.
La strage di Parigi ci ha lasciati addolorati, sgomenti, arrabbiati. Tutti sentiamo il bisogno di reagire. Ricordiamo quello che il premier norvegese Stoltenberg disse dopo la strage di Utoya del 2011: “Reagiremo con più democrazia, più apertura e più diritti”.  Non vogliamo cedere alla paura e all’odio. Rifiutiamo la logica di chi divide il mondo in base alla religione, al colore della pelle, alla nazionalità. Rifiutiamo la logica di chi specula sulla morte per i propri interessi, alimentando una spirale di odio e violenza. È il momento di stare insieme, di far sentire la voce di tutti quelli, e sono tanti, che di fronte alla morte e alla violenza rispondono con il dialogo, la solidarietà e la pratica dei diritti. Tutti quelli che non fanno distinzione tra le vittime di Utoya e Peshawar, di Baqa, di Baghdad, e Parigi, nel Mediterraneo e a New York. Tutti quelli che credono che diritti, democrazia e libertà siano l’unico antidoto alla guerra, alla violenza e al terrore. Dove l’odio divide, i diritti possono unire. Vi aspettiamo, oggi sabato 10 gennaio, alle 15.30 in piazza del Duomo. (firmata Emergency e centinaia di associazioni).
O.t. una mia intervista a Vita.

Written by Mauro Biani

10 Gennaio, 2015 at 2:47 am

Le spalle

leave a comment

matite-satira-liberta

La vignetta di oggi su il manifesto.

Written by Mauro Biani

9 Gennaio, 2015 at 12:35 am