Archive for the ‘Senza categoria’ Category

Di che colore sono le sirene

leave a comment

Oltre Salvini. Ho ascoltato le dichiarazioni di Di Maio su Ong e soccorso. Veramente hanno perso completamente la testa, il controllo. Siamo oltre un minimo di decoro istituzionale, tecnicamente si chiama incapacità del controllo dell’impulso. Poi la sirenetta. Oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

Luglio 6th, 2019 at 12:05 am

Posted in Senza categoria

Tagged with , ,

Abissi

leave a comment

In Libia, il porto sicuro. Oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

Luglio 5th, 2019 at 12:02 am

Se vogliono fare politica (…)

leave a comment

Oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

Luglio 4th, 2019 at 12:30 pm

La banalità del ma, presentazione a Casetta Rossa

leave a comment

Banalità del ma. Ieri bella presentazione a Casetta Rossa. Grazie a Sabika Shah Povia, Agostino Letardi e a tutti gli intervenuti.

Written by Mauro Biani

Luglio 4th, 2019 at 10:40 am

Il mio Don Milani oggi per l’Amaca di Michele Serra

leave a comment

Chiunque difende i migranti fa il gioco di Salvini». È una delle frasi più sentite, ormai da mesi. Pone un problema della politica di sempre (e dell’etica di sempre): se “le cose giuste”, o quantomeno le cose che paiono giuste, debbano essere dette anche se sono sconvenienti, anche se il vento del momento soffia in senso contrario. Riassumeva bene il dibattito una vignetta di Mauro Biani sul Manifesto: un breve dialogo tra don Lorenzo Milani, che pronuncia una sua celebre frase in favore dei derelitti, e un giovanotto incravattato che gli risponde, appunto, «continua così che Salvini raddoppia i voti». Alla stessa stregua, va aggiunto che una buona metà dei precetti evangelici, insopportabili per le orecchie di Salvini e dei suoi fan, andrebbero dunque silenziati, a partire da «date da mangiare agli affamati e da bere agli assetati». Se il Nazareno li pronunciasse proprio questa mattina, e proprio in mezzo a noi italiani viventi, rischierebbe un flop totale, perché da destra arriverebbero solo scherno e fastidio, da sinistra le perplessità, gli inviti a moderare i termini, a non essere così assertivo, perché altrimenti si fa il gioco di Salvini. La probabile approvazione di affamati e assetati non vale a garantire la maggioranza, che nella nostra epoca ha la pancia piena. Insomma, un bel problema: come dici, sbagli. Ma soprattutto se non si è don Milani e tanto meno il Nazareno, si può provare a uscirne con un espediente molto semplice, quasi un trucco. Provare a vivere come se ognuno, delle proprie parole e delle proprie azioni, dovesse rispondere solo a se stesso. Vuoi vedere che alla fine, senza volerlo, senza prevederlo, scopri di avere più follower del previsto?
L’Amaca di Michele Serra. La Repubblica 3 luglio 2019

Written by Mauro Biani

Luglio 3rd, 2019 at 3:24 pm

Speroni?

leave a comment

Tagli a scuola e sostegno? Oggi per il manifesto.
E intanto il Gip libera Carola. E’ successa una cosa normale. Un giudice ha confermato che il soccorso è un dovere sopra tutto. Un principio alla base della nostra società. Un valore italiano, europeo. Ma soprattutto non c’è niente di più importante e Costituzionale che confermi così i nostri valori comuni.

Written by Mauro Biani

Luglio 3rd, 2019 at 2:00 pm

Taglio alto/Slalom

leave a comment

Questa settimana per l’Espresso.

Written by Mauro Biani

Luglio 2nd, 2019 at 1:28 pm

Un elefante nella cruna

leave a comment

Giornata di ritorno da Fano a parlare di banalità del ma, passando da Bologna fermi davanti ai morti della strage. E ritorno a leggere di arresto del soccorso in mare. E quindi un elefante che passa da una cruna d’ago verso una cristalleria. I miei fili che poi se li unisco mi torna tanto, magari non tutto. Tanto. Pover purcel, nel senso del maiale. E se mi va bene è così che mi vengono le vignette. Non c’è altro.
La vignetta oggi per il manifesto.

Written by Mauro Biani

Luglio 2nd, 2019 at 12:14 am

Posted in Senza categoria

Tagged with

Bologna

leave a comment

Quando passo per Bologna, sempre. Da sempre. Stavolta con Pietro, leggendo nomi, età.

Written by Mauro Biani

Luglio 2nd, 2019 at 12:11 am

Posted in Senza categoria

Tagged with , ,

La banalità del ma al Festival Passaggi di Fano

2 comments

 

La banalità del ma. Ieri interessante (parecchio) dialogo su noi, il razzismo, l’identità, il soccorso, l’accoglienza. Noi. Grazie a Fano e al suo Festival Passaggi. Per l’accoglienza, il dialogo, la mostra. Più ascolto, più le presentazioni e la condivisione mi insegnano. Un abbraccio speciale a Giovanni Di Bari e a Marino Sinibaldi, generosa presenza di cuore e intelligenza.

Written by Mauro Biani

Luglio 1st, 2019 at 12:03 am

Posted in Senza categoria

Tagged with ,