Dimissioni tempestive

8 comments

L’unica buona notizia per chi è di quella parte là (boh) che non è di proprietà diretta di Berlusconi, è che pare che la Binetti ha detto che se vince la linea Marino se ne va. Tifo da matti sugli spalti a sx csx sxsx… e fate voi, ‘che io già c’ho i miei disorientamenti. E’ che secondo me si deve accettare di essere minoranza nel paese e fare politiche chiare di sinistra (il lavoro, i diritti), tentando di riconvincere culturalmente pian piano. A regà per quanto appaia banale (?), velleitario (?) è l’unica. Farsi il culo, ricominciare a farsi il culo.

Written by Mauro Biani

Febbraio 17th, 2009 at 8:13 pm

Posted in Senza categoria

Tagged with , , , ,

8 Responses to 'Dimissioni tempestive'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'Dimissioni tempestive'.

  1. e se magari da domani un po’ di gente andasse a dirigere circoli arci e lasciasse il posto a forze nuove?

    come dici tu tocca ricominciare a farsi il culo, perchè non far dirigere i partiti della sinistra da gente che sa cosa vuol dire farsi il culo, precari, ricercatori, migranti, operai, lavoratori che continuino a lavorare, magari con un part time, per non dimenticare la provenienza e la fatica?

    fmmasala

    17 Feb 09 at 22:35

  2. come sopra.

    In più ti posso dire che ho accettato da mo’ di essere minoranza. Solo si fatica ad accettare le ronde e i razzisti, il maltrattamento della ricerca e del settore pubblico (dalla sanità all’istruzione)….e tutto il resto.

    E’ l’unica strada dici. Ammazza se è lunga. Ci vorranno parecchi anni a farla tutta.

    Speriamo di non arrivare nudi alla meta…

    Sioux

    17 Feb 09 at 23:58

  3. Cosa ti devo dire. Hai ragione.

    utente anonimo

    18 Feb 09 at 00:06

  4. Sono allibito. C’è la conferma ufficiale che Berlusconi è un criminale e nessuno ne parla. In che paese viviamo? Perché nessuno si sta ribellando? Perché Repubblica non dà nessun peso alla notizia e il Corriere e la Stampa ancora meno?

    Siamo un popolo che per accorgersi di essere in un regime preferisce aspettare la fine di Sanremo. E poi del programma dopo. E quello dopo ancora.

    utente anonimo

    18 Feb 09 at 01:57

  5. Dopo i risultati di ieri in sardegna,una depressione,una rabbia..non riesco a comprendere proprio.Una mattinata triste.E ancora una volta il mio quotidiano mi ha salvata.So di essere ripetitiva e forse banale,ma la mia cena tra 20 persone considerate, da chi ha potere, le ultime della terra mi ha ridato gioia e speranza.Vite diverse,etnie diverse,religioni diverse,poverta’ e ricchezze diverse,sofferenze diverse e capacita’ di sorridere diverse.Tutte attorno ad un tavolo.Se si osservasse la loro capacita’ di condivisione e di gioire per il poco.Il mio lavoro non e’ considerato nulla, perche’ lavoro con persone che sono considerate il nulla. Invece da loro dovremmo ripartire, tutti quanti.Per molte e differenti ragioni.Il conoscere e l’entrare in relazione.E’ tutto li’.Persone a cui il primo giorno ti fa “schifo” anche dare la mano, dopo una settimana le senti uniche e vicine.Il tuo prossimo. E senti che siamo tutti sulla stessa barca.E che chi invece,a differenti livelli,si chiude nella propria casa,o nella propria ricchezza,o nelle proprie paure,o nelle proprie felicita’,chi decide di non condividere e di considerare l’altro sempre come estraneo e nemico…a mio avviso e’ lui il vero perdente….anche se ogni tanto vincere un’elezione non e’ che farebbe proprio schifo!! :))baci,maria.

    utente anonimo

    18 Feb 09 at 11:16

  6. http://giuse

    [..] Vignette, illustrazioni ed immagini dal mondo broiolo. martedì, 17 febbraio 2009 Dimissioni tempestive [..]

    giusepperesta

    18 Feb 09 at 11:27

  7. Io a questi non farei dirigere nemmeno i circoli arci, che almeno sono luoghi dove un po’ di politica e iniziative serie si fanno ancora… via e basta

    Skeight

    18 Feb 09 at 15:09

  8. Direi intempestive. a tre mesi dalle elezioni una cosa del genere vuol dire conseganre a berluscazzo quel poco che ancora non ha omologato. Se penso che l’unica opposizione la fa Di Pietro mi si gela il sangue. La sinistra poi, con lo sbarramento al 4% sarà un’altra volta assente. L’unica cosa che sono riusciti a fare è… un altro partitino (vendola: non avevi altro da fare?). A forza di coltivare il proprio piccolo orticello finiremo nel compost…. biologico si, ma come merda… scusate la volgarità ma sono proprio giù…. tengo duro, ma fino a quando resisterò?

    saluti a tutti e tutte

    Dino

    utente anonimo

    18 Feb 09 at 21:29

Leave a Reply

*