Morire di paura, per davvero

2 comments

Nonsense di colpa. E sapere, sì. E poi c’è quest’altra notiziola che qualche brainstorming, ronzante in testa, me la fa associare comunque alla vignetta "sempreverde" di cui sopra. Dis-crimine su dis-crimine, si va.

Written by Mauro Biani

10 Gennaio, 2009 at 12:32 am

2 Responses to 'Morire di paura, per davvero'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'Morire di paura, per davvero'.

  1. sei sempre un grande.

    utente anonimo

    11 Gen 09 at 17:01

  2. Quando morire di paura non è solo un modo di dire ma un inaccettabile modo di morire.

    E a morire sono sempre una spaventosa quantità di bambini.

    E quelli che non muoiono?

    Molti ancora restano feriti, mutilati, deturpati nel corpo e ancor peggio nell’anima, nella mente…PER SEMPRE!

    E come si sopravvive a tutto questo?

    Io davvero non lo so…

    Ma temo che molte giovani vite sopravivranno con il solo scopo della vendetta.

    Perchè mi chiedo: come si fa a non odiare chi ti ha portato via tutto? Si odia per molto meno.

    E l’odio porterà altra guerra e altri morti e altra paura e altro odio

    Tra i sopravvissuti ci saranno forse bambini tanto coraggiosi da rendere la loro terribile memoria uno strumento di pace?

    Come possono farlo se la pace non sanno neanche cosa sia?

    Come si fa…come cazzo si fa!!!!

    Milena

    utente anonimo

    14 Gen 09 at 13:01

Leave a Reply

*