Per gli uomini che non devono chiedere, mai

leave a comment

Un post quasi filosofico dopo che s’è già detto tutto e di più. Lasciamo stare le macchinazioni, gli intrighi, i trappoloni, i senatori a vita, e persino il destino segnato e magnato del corpulento De Gregorio. Concentriamoci sulle parole “coerenza” e sul concetto di “tutto o niente”.
Di questo egocentrismo machista (e masochista) di sinistra ne ho piene le balle. D’Alema che annuncia: “senza maggioranza si va a casa” e i due Rossi e Turigliatto, che si appellano alla lorocoscienza e alla lorocoerenza. “Tutto (me stesso) o niente” appunto.
Ma persino nella vita a chi ti dispone “o tutto o niente”, la reazione è spontanea: “allora va a cagare”. D’altronde per questo ho amato la Pollastrini e la Bindi (guarda caso: 2 donne), mandando a cagare, all’uopo e satiricamente parlando, l’integralismo Cei (guarda caso: tutti uomini).
P.s. la seconda vignetta è acrilico su legno, sperimentazioni e prove per, chissà, mostre futuribili.

Written by Mauro Biani

Febbraio 22nd, 2007 at 3:14 am

Posted in Uncategorized

Tagged with , ,

No Responses to 'Per gli uomini che non devono chiedere, mai'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'Per gli uomini che non devono chiedere, mai'.

  1. Mauro… che avvilimento…

    Giulia Tirocinante

    PS: ho fatto un piccolo blog, è solo uno spazio mio… per favore, leggi il mio post di stasera, ho bisogno di un tuo commento!Grazie!!!!

    alidilana

    22 Feb 07 at 03:22

  2. o tutto o niente?

    allora niente! ecco cosa devono aver pensato quei furboni prima di realizzare che sarebbero rimasti con un ombrello infilzato in certe parti intime.

    vabbè!

    Rossafata

    22 Feb 07 at 07:56

  3. Diciamocelo, nessuno si immaginava uno scivolone simile. Parlare, come fa oggi il Presidente, di due semplici distrazioni, mi sembra troppo semplice. Comunque nelle prossime due settimane sono convinto si possano risolvere tutti i problemi, anzi me lo auguro di cuore, e parlo da non interista.

    gianf

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 08:16

  4. Ti informo che, in ossequio della creative commons da te usata, ho utilizzato la tua immagine nel mio post http://www.lucalodi.it/?p=122 ovviamente citandone la fonte.

    a presto e grazie,

    L.L.

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 09:37

  5. Bene, apriamo le chiappe pronti a prenderlo nel culo e pure senza sputo così fa più male!

    Della serie: tagliarsi i coglioni per far dispetto alla moglie.

    Bravi, bravi…

    malessere

    22 Feb 07 at 09:42

  6. Grande Mauro, come e piu’ del solito!

    kneff

    22 Feb 07 at 09:44

  7. va bene così caro biani.

    Sahishin

    22 Feb 07 at 10:22

  8. COMPLIMENTI AI PACIFINTI RIFONDAROLI…

    Giggi76

    22 Feb 07 at 11:10

  9. consiglio a tutti di leggere o rileggere il libro di Amos Oz: “Contro il fanatismo” sull’esercizio salutare del compromesso…

    Silvia83

    22 Feb 07 at 11:32

  10. Neppure rifondazione si aspettava certa roba dal suo senatore rivoluzionario, il quale, per rivoluzione, non trova di meglio che ridare l’Italia al berluscozzi…

    zigotecomics

    22 Feb 07 at 11:48

  11. Ho citato te e la tua vignetta sul mio blog.

    Complimenti, è bellissima.

    Ggioia

    22 Feb 07 at 14:02

  12. Ciao Mauro,

    Ho sgraffignato una tua vecchia vignetta… che oggi mi ispirava particolarmente il cuore…

    La malerba non secca veramente mai.

    M.

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 14:19

  13. Tristezza, desolazione e scoramento.

    C’è da rimanere senza parole di fronte a questi personaggi

    “O tutto o niente” ma da dove vengono? Sarebbe questa la loro capacità politica? Mandiamoli a zappare sempre che anche lì i danni non siano irreversibili.

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 15:22

  14. Ciao Mauro, nel mio intervento di la’ (macchianera) volevo solo specificare che , per restare in metafora, a qualcuno tocchera’ l’ombrellone da spiaggia mentre qualcun’altro se la cavera’ con molto meno.

    Davide

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 15:28

  15. che tristezza.

    il Paese chiede risposte e arrivano i Don Chisciotte accompagnati da l’Arrogante Baffetto che dopo 30 anni di politica non ha capito ancora nulla. Uno che è pieno di nemici si mette a fare lo sbruffone…

    Per carità di Dio!!

    Io non voterò più finché ci saranno questi idioti. Mi scenda un fulmine il giorno in cui lo farò!

    Sioux

    22 Feb 07 at 15:58

  16. E guarda caso, chi ci va di mezzo? i “dico” (che già sono quasi niente)…

    Interessante l’alleanza Rossi-Turigliatto-Pininfarina-Andreotti-Mastella

    Che tristezza ;.(

    Wilson

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 16:12

  17. Ogni Popolo ha il governo che merita

    Che ci piaccia o meno li abbiamo eletti noi e non è che avessimo poi di meglio da scegliere. E’ triste ammettere di avere solo questa classe dirigente. Forse, visto quello che ci razza intorno alle chiappe, abbiamo tendenze Gay.

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 20:06

  18. Prodi dice: ora comando io. I gay, affanculo. L’Afganistan, nonostante i sondaggi contrari, ci restiamo. Vicenza, zitti e muti: decido io. Se vi piace bene. Se non vi piace, arriva Berlusconi col manganello.

    Io ero un sostenitore di Prodi. Ma mi ero sbagliato. Prodi non e’ un democratico: e’ semplicemente meno non-democratico di Berlusconi. Democrazia non è votare candidati bloccati, decisi arbitrariamente dai vertici dei partiti. Non è sciogliere – dopo cent’anni – il partito della sinistra per avere in cambio un Blair o un Kerry. Non è neanche “o fate come dico io o salta tutto”. Prodi va tollerato, votato, fiduciato e tutto quello che volete perché qui e ora l’alternativa e’ peggiore. Ma non e’ piu’ un nostro amico. Bisogna fare in fretta a unire i movimnenti, le piccole sinistre e la società civile.

    utente anonimo

    22 Feb 07 at 23:42

  19. Sono incazzato nero con Rossi e Turigatto e con chiunque difenda la loro insostenibile presa di posizione. Li ringrazio soprattutto perché questi fulgidi difensori della classe lavoratrice hanno messo la parola fine ad ogni speranza dei precari di trovare un lavoro DECENTE.

    Ho dedicato un post a questo

    utente anonimo

    23 Feb 07 at 01:16

  20. bello il tuo blog!

    artemisia80

    23 Feb 07 at 01:20

  21. Biani esigo pubbliche scuse.

    e se queste non dovessero arrivare nelle prossime 24 ore sarò costretto a farmi esplodere nel tuo blog.

    Sahishin

    23 Feb 07 at 10:17

  22. Hai un blog strepitoso. E sei un artista eccellente: ad maiora. Prendo la vignetta per il mio blog, con citazione. Thanks (non solo per la vignetta). F

    utente anonimo

    23 Feb 07 at 12:50

  23. ma allora c’è gente con un po’ di sale in zucca…

    Da me su Turigliatto è successo un burdell… (tanto che sono stata riportata in altri due blog)

    Grazie, allora non sono democristiana… sono solo una che ragiona a differenza di altri senatori

    che sollievo 😀

    Ladytux

    utente anonimo

    5 Mar 07 at 07:58

  24. A volte preferisco proprio niente, se tutto è avere un governo destrorso, fotocopia in bianco e nero delle politiche di 5 anni a qsta parte. Cosa ho cambiato a fare? E’ forse un reato votare per ciò che si crede ora? Che vergogna cacciare gli intransigenti da un partito intransigente, che vota a destra per non prendere l’ombrello. Datemi l’ombrello. Io oggi voglio dire qlcosa di sinistra. A voi i compromessi.

    PortaGirevole

    6 Mar 07 at 01:52

  25. AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII….

    AnnalisaM

    6 Mar 07 at 07:19

Leave a Reply

*